Scelta del fornitore

Da alcuni anni in Italia ogni consumatore può liberamente decidere da quale venditore e a quali condizioni acquistare energia elettrica e gas per le proprie necessità.

Chi esercita questo diritto entra nel cosiddetto "mercato libero", dove è il cliente a decidere quale venditore o tipo di contratto scegliere e quando eventualmente cambiarli selezionando un'offerta che ritiene più interessante e conveniente. Si tratta di una scelta volontaria, che non prevede alcun obbligo.

Al cliente finale che non esercita questa scelta o che è impossibilitato a farlo saranno applicate le condizioni economiche e contrattuali regolate dall'Autorità per l'Energia.

Gli operatori presenti sul mercato dell’energia e gas naturale hanno messo in campo negli ultimi anni offerte differenziate al fine di venire in contro alle esigenze dei consumatori. Il proliferarsi delle offerte pone il cliente di fronte alla necessità di fare un confronto tra le tariffe energetiche.Illumia vuole distinguersi nel mercato proponendo soluzioni che aiutino il cliente a raggiungere l’obbiettivo del risparmio energetico.

Conviene comunque ricordare che il passaggio al mercato libero non comporta costi per il cliente e che egli può in qualunque momento passare da un operatore all’altro o anche tornare sul mercato tutelato.

Per coloro che sono sul mercato tutelato, il passaggio ad illumia comporta degli indubbi vantaggi:

  • Si evita il pagamento del deposito cauzionale
  • Si possono ottenere offerte energia e gas a prezzo fisso, che riparano dalle oscillazioni del mercato
  • Si può scegliere l’invio della bolletta via email