Da Illumia nasce E-Wide, nuova società di efficientamento energetico. Prima operazione col teatro comunale di Bologna

 

Bologna, 23 marzo 2021E-Wide, la nuova società di servizi energetici (ESCo) del Gruppo Tremagi, holding di Illumia, che effettua interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica assumendo su di sé il rischio dell’iniziativa, ha stretto una partnership con una istituzione del territorio, il Teatro Comunale di Bologna, nel suo percorso di efficientamento energetico.

 

E-Wide è la nuova ESCo costituita all’inizio del 2021 come risposta del Gruppo Tremagi alle sfide sempre più attuali legate ai temi dell’efficientamento energetico e del nuovo quadro normativo introdotto anche con il decreto “Rilancio”. Le società ESCo, come noto, offrono servizi integrati che, a partire dalla diagnosi energetica, individuano i migliori interventi realizzabili fornendo tutti i servizi tecnici, commerciali e finanziari necessari per realizzare un intervento di efficienza energetica, assumendosi l’onere dell’investimento e il rischio di un mancato risparmio.

 

Il progetto, firmato nei giorni scorsi con il Teatro Comunale di Bologna, si inquadra all’interno di un complesso intervento di riqualificazione degli spazi della splendida istituzione del capoluogo emiliano ed è finalizzato ad ammodernare ed efficientare tutto il sistema di illuminazione delle varie aree del Teatro consentendo una gestione efficiente e “smart” dei consumi tale da consentire un risparmio di oltre il 50%.

 

Per farlo, E-Wide ha coinvolto anche Enerbrain, giovane società torinese specializzata in soluzioni per l’uso intelligente dell’energia, già vincitrice del contest annuale per startup organizzato da Illumia.

 

“Siamo davvero molto orgogliosi di essere stati scelti da un’istituzione come il Teatro Comunale di Bologna per un progetto così importante. La realtà di E-Wide nasce dall’idea di diversificare la nostra attività sul mercato, erogando servizi innovativi per rendere più efficiente la gestione energetica dei nostri clienti. Il Teatro Comunale è un cliente davvero speciale e siamo felici di fare la nostra parte nel rilancio di una realtà del territorio che è motivo di vanto nel mondo” ha commentato Matteo Carassiti, CEO di E-Wide.

 

“Abbiamo accolto con entusiasmo il progetto di riqualificazione energetica degli spazi del nostro Teatro, realizzato grazie alla competenza di una società come E-Wide. Mai come in questo complesso momento stiamo cercando di tenere accesa la luce sulla musica e sulla cultura, offrendo attività al nostro pubblico a casa attraverso tutti i mezzi di cui disponiamo; perciò crediamo che l’idea di rilanciare i nostri magnifici spazi sia un’ulteriore opportunità per mostrare che il Teatro non si ferma e continua a mettere in campo idee e progetti concreti per migliorare sempre” ha commentato Fulvio Macciardi, Sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna.

 

 

Per ulteriori informazioni contattare:

 

Scarica il Comunicato Stampa